Dai post di questo blog vi ho raccontato di posti, musiche, libri, cibi. Ho consigliato esperienze e vi ho parlato di novità appena scoperte. Oggi è il turno di “Mantra”, ultima e seconda fatica degli Antinomia, giovane e agguerrita band piemontese che con costanza e determinazione ha conquistato  la firma del primo contratto di distribuzione con Egea Music, che ha reso disponibile, su ordinazione in tutta Italia e all’estero, i lavori della band.

E io ne ho approfittato subito ordinando alla Feltrinelli di Roma questo cd perchè ero molto incuriosita da questa band nata sulle sponde del fiume Orco, a Cuorgnè (TO). Fondati dal cantante e polistrumentista Riccardo Rizzi, dopo la pubblicazione di un Ep (Sottobosco), iniziano a suonare in tutta Italia. Nel novembre dello stesso anno il gruppo viene selezionato per lo storico contest dedicato alle band emergenti “Rock Targato Italia” e accede alle semifinali regionali del Piemonte. Da marzo 2011 la band si chiude in studio per registrare “Illusioni ottiche”, album d’esordio che contiene 11 tracce inedite. L’album è accompagnato dal videoclip del primo singolo che dà il titolo all’album. A Maggio gli Antinomia si esibiscono sul palco della prestigiosa rassegna musicale “Tavagnasco Rock” e vincono successivamente il “Grande nazione rock contest” promosso dai Litfiba e Virgin Radio dedicato alle band emergenti grazie al quale si esibiscono allo Stadio Franchi di Firenze con i Litfiba. Nell’autunno dello stesso anno si esibiscono al “Viper” di Firenze sempre con i Litfiba, ai Magazzini Musicali “Merula” di Cherasco (CN) e accedono alle semifinali regionali di “Emergenza festival”. A marzo 2013 esce “Ombra” il secondo singolo tratto da “Illusioni ottiche” il cui videoclip, girato da Giuseppe Amorisco al Castello di Masino (TO), viene proiettato in anteprima al Cinema di Cuorgnè (TO). Il video del terzo singolo “Il tempo che verrà” viene realizzato con la collaborazione del gruppo giovani di Amnesty International di Cuorgnè (TO) per una campagna dedicata alla sensibilizzazione dei Diritti Umani. Dopo un’intensa attività live, nel luglio 2013 la band si chiude nuovamente in studio per la realizzazione del secondo cd di inediti “Mantra”. Tra l’inverno e la primavera 2014 registra il nuovo album negli studi “Dub the Demon” di Madaski, co-fondatore degli Africa Unite. L’album esce il 3 ottobre 2014 e viene presentato in anteprima all”Hiroshima Mon Amour” di Torino dove è stato proiettato anche il videoclip “Il sognatore”, primo singolo estratto da Mantra girato all’interno della “futuristica” metropolitana del capoluogo piemontese.

Insomma a fronte di gruppi e solisti emergenti che ormai sembrano affacciarsi sulla scena a colpi di talent, ci troviamo di fronte a un gruppo che sta facendo un percorso on the road come quelli seguiti dai predecessori anni 80 e 90, un percorso fatto di live, di musica ovunque si può e quando si può, di prove, di festival, di sudore e strada. E questa determinazione la si ritrova facilmente nel bell’album – che vi consiglio caldamente – “Mantra” (ndr. il nuovo disco è prodotto da Madaski e mixato da Mauro Tavella – Linea 77, Litfiba, Africa Unite – e Simone Squillario). Rock che più rock non si può e che per un’amante dei Litfiba come me non può che risvegliare vecchi amori.

Secondo capitolo di una trilogia dedicata all’uomo ed alla natura della sua psiche, non del tutto esplorata e determinata, “Mantra” si compone di undici tracce inedite attraverso le quali gli Antinomia lanciano un messaggio di speranza. Assolutamente da ascoltare. Non c’è nulla di più bello dello scommettere su una giovane band e pensare ho fatto bene, rischiatevela anche voi!

 

mantra

 

La band è formata da: Riccardo Rizzi (voce), Mattia Osello (chitarra), Giancarlo Nudo (tastiera), Maurizio Grotan (chitarra), Roberto Massimo (batteria), Fabrizio Cerutti (basso).